giovedì 21 settembre 2017

E se la civiltà di Atlantide si trovasse sepolta sotto i ghiacci dell'Antartide?

Aztlan_Atlantide
Platone fu il primo a scrivere sul mitico continente perduto di Atlantide. Bisogna ricordare che le molte leggende tramandate dai nativi americani raccontano ciò che Platone aveva sostenuto in un lontano passato, rafforzando il sospetto che Atlantide avrebbe potuto esistere davvero. Si dice che dopo gli eventi catastrofici avvenuti in un lontano passato, i sopravvissuti di Atlantide siano riusciti a fuggire in diversi continenti dove la loro antica civiltà sarebbe stata costretta a fondersi con altre culture fino a scomparire del tutto. Gli scettici si affretteranno a screditare qualsiasi teoria che assimilasse Atlantide con l'Antartide soprattutto perché questo continente oggi è un ambiente completamente inospitale e congelato per cui sarebbe stato impossibile per una civiltà antica fiorire in queste condizioni estreme. 
Tuttavia, si è scoperto che anticamente gran parte dell'Antartide era un ambiente ospitale. La prova è rappresentata da alcune antiche mappe del continente bianco che lo raffigurano completamente privo di ghiaccio. Il più famoso documento cartografico è senza dubbio la famosa mappa di Piri Reis-, disegnata da un ammiraglio che ha servito nella Marina dell'Antico Impero Ottomano. 
Le leggende dei nativi americani provengono da diverse culture separate da grandi distanze e isolate le une dalle altre. 
Tuttavia, tutte raccontano la stessa storia e precisamente l'esistenza di un'antica civiltà, le cui vestigia sono andate perse nel tempo. In America Centrale, questa antica cultura sarebbe esistita in una regione chiamata Aztlan. 
Secondo le leggende, Aztlan era situata molto a sud, su un'isola bianca dove scomparve senza preavviso a seguito di naturali eventi catastrofici. Molti ricercatori sostengono che Aztlan significa "luogo bianco." 
Questo è il motivo per cui questa regione è stata collegata al continente Antartico, suggerendo che Aztlan avrebbe potuto essere la mitica Atlantide, il mitico luogo situato all'estremo sud. È interessante notare che la mappa di Piri Reis si è ispirata a una serie di mappe ancora più antiche, sulle quali erano tracciate con impressionante precisione il profilo della costa dell'Antartide quando il continente era completamente privo di ghiaccio. Questo indica chiaramente che chi ha avuto la tecnologia e la capacità di rilevare il continente Antartico lo deve aver fatto migliaia di anni fa, ancor prima che il continente venisse ricoperto da uno spesso strato di ghiaccio .

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...