giovedì 13 aprile 2017

Perù,Esseri rettiliani trovati all'interno di un antico sarcofago

ANGRY Reptilian
La Pampa di Nazca non è solo un desolato agglomerato di insensati scarabocchi disfunzionali disegnati sul terreno come su di un blocco notes gigantesco.Erich von Däniken, nel suo libro del 1968 'Chariots of the Gods,' suggerisce che le linee di Nazca sono state disegnate da antichi astronauti che in questi tracciati vedevano una sorta di segnaletica atta ad indicare la presenza di un campo d'atterraggio intergalattico.
Osservando l'estensione delle linee e' difficile immaginare un UFO munito di ruote senza le quali non potrebbe mai atterrare sulle lunghe piste dello spazioporto di Nazca. In merito a questi strani glifi sono state proposte spiegazioni di ogni tipo, tra cui quelle di piste per astronavi, tracciati per gli atleti olimpici, e infine della pop art appositamente creata per attirare l'attenzione degli osservatori extraterrestri. 
Fatta questa futile premessa, torniamo alla dura realtà prendendo in considerazione una strana scoperta archeologica che potrebbe essere correlata con le misteriose linee di Nazca. Sotto la superficie del deserto di Nazca, sono state scoperte una serie di camere sotterranee all'interno delle quali erano disposte due bare di pietra contenenti diversi esseri mummificati appartenenti a specie molto distinte tra loro. All'interno dei sarcofagi sono stati rinvenuti i resti di due esseri umanoidi, le cui caratteristiche li portano ad essere collocati ad una sconosciuta specie di Umanoidi dall'aspetto di rettile o anfibio. 
Per chi volesse approfondire meglio ciò che è stato scoperto vengono forniti i link con cui contattare l'autore della segnalazione: 
krawix999@gmail.com 
mundomisterioso.net
© Fonte video:MisteriosOcultosTv

Se sei dei nostri sostienici con un caffe' macchiato

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...