sabato 14 gennaio 2017

Una misteriosa struttura ovale individuata in Antartide

ANTARTIDE
Molte sono le immagini satellitari del continente Antartico che sembrano mostrare delle strutture cosi' sospette da suggerire la presenza di antiche vestigia riconducibili a una civiltà vissuta in quei luoghi in epoche remote.
L'Antartide è considerato uno dei luoghi più misteriosi e inesplorati della Terra anche perché molti esperti e ricercatori sostengono che il continente freddo potrebbe essere stata la sede di una civiltà a noi ancora sconosciuta. 
Alcune antiche mappe hanno raffigurato l'Antartide come un immenso continente privo di ghiaccio e qindi molto diverso da quello attuale. 
Una di queste mappe è meglio conosciuta  come "Piri Reis", la cui ricostruzione geografica particolarmente dettagliata va attribuita alla lungimiranza esplorativa di un ammiraglio turco. Stranamente, il continente Antartico è stato scoperto solo nel 19° secolo, per cui non si spiega come 500 anni prima la mappa di Piri Reis possa aver riportato in modo cosi' dettagliato il profilo del continente antartico ancor prima che questo venisse ricoperto dai ghiacci . Ciò farebbe supporre che l'età della mappa deve esserer ricercata in tempi molto più antichi. Una particolare immagine ha sconcertato gli esperti. Essa mostra una strana struttura ovale circondata da una sorta di muraglia il cui aspetto la fa ritenere come un'opera artificialmente edificata. Inizialmente si era pensato ad una curiosa formazione naturale creata dall'erosione eolica. 
Dopo attenti studi è emerso che la struttura sembra non essere così casuale ma piuttosto sapientemente progettata. Ciò nonostante molti ritengono che la strana struttura potrebbe essere attribuita ad un'insolita formazione naturale curiosamente sagomata dai forti venti Antartici. Sara' vero?

1 commento :

  1. 500 anni prima ???? La carta di Piri Reis e' del 1500 non del 1300

    RispondiElimina

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...