giovedì 12 gennaio 2017

Il mistero della donna di 800 milioni di anni rinvenuta all'interno di una bara colma di una sostanza sconosciuta

princes
La nostra storia potrebbe essere molto più profonda di quanto potessimoimmaginare. Nel mese di settembre 1969, nel villaggio di Rzhavchik nella regione di Kemerovo, e' stata scoperta una strana sepoltura contenente il corpo perfettamente conservato di una misteriosa donna. La donna di 800 milioni di anni è stata chiamata dalla popolazione locale con il nome di "Principessa Tisulsky". Gli scienziati russi sostengono che la donna scoperta all'interno di una bara di marmo perfettamente lavorato potrebbe appartenere a una civiltà avanzata a noi sconosciuta che sarebbe vissuta sulla Terra ancor prima della comparsa dell'uomo moderno !
La strana bara e' stata scoperta durante gli scavi di un tunnel ricavato all'interno di una miniera di carbone a una profondità di oltre 70 metri. II sarcofago sembra essere stato lavorato meccanicamente visto che la superficie esterna risulta essere incredibilmente precisa e priva di impurità e segni di scalfitture . Quello che più sconcerta e' il motivo per cui la bara è stata riempita fino all'orlo da una misteriosa sostanza rosa e da strani cristalli liquidi di colore azzurro . All'interno della bara giaceva una bellissima e magra donna dall'età apparente stimata attorno alla trentina, sulla quale spiccavano caratteristiche somatiche tipiche delle popolazioni del nord europa per via dei suoi grandi occhi azzurri perfettamente conservati. La donna era ricoperta da una veste trasparente adornata da un elaborato pizzo bianco che copriva appena le ginocchia. 
Le corte maniche erano ricamate con dei bellissimi fiori colorati mentre la biancheria intima era completamente assente. Sembrava come se la donna non fosse mai morta, ma piuttosto continuasse a vivere seppur immersa in un profondo stato letargico. Sulla sua testa era stata apposta una scatola metallica dalla forma rettangolare e di colore nero, arrotondata ad un'estremità le cui dimensioni si aggiravano intorno ai 10-25 cm. (qualcosa di simile un moderno telefono cellulare). Stranamente la natura del tessuto dello strano abito non risultò suscettibile alle analisi scientifiche visto che si ignorano gli strumenti che potrebbero aver prodotto un materiale così elaborato in quanto non è stato possibile individuare la vera composizione della sostanza rosa rinvenuta all'interno della bara insieme ad altri componenti organici riconducibili a resti di cipolla e aglio. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni oculari,il trasferimento della bara sarebbe dovuto avvenire in elicottero, cosa che risultò impossibile per l'eccessivo peso del carico che fu alleggerito eliminando lo strano liquido rosa. Dopo aver rimosso il liquido dalla bara, il corpo della misteriosa donna aveva iniziato ad assumere un colore scuro e a tumefarsi proprio dinnanzi agli occhi degli studiosi che si videro costretti a reinserire nuovamente la strana sostanza in modo da riattivare lo stato letargico. Trascorsi alcuni minuti le guance della donna iniziarono ad assumere nuovamente il colore originale, mentre il resto del corpo fu ricomposto all'interno del liquido rosa che sembrò riattivare le funzioni nutritive della cute della misteriosa donna. Per salvare la teoria dell'evoluzione, alcuni ricercatori hanno proposto che la bella donna custodita all'interno della bara potrebbe essere un'aliena geneticamente trasformata affinché assumesse la forma di un corpo di donna all'interno del quale continuare a vivere nutrendosi di liquidi a noi sconosciuti. 
Quindi, prendendo in considerazione tutto ciò, la specie umana potrebbe essere esistita sulla terra molto prima di quanto precedentemente creduto.
Forse i progenitori della razza umana potrebbero essersi sviluppati su altri pianeti, come Marte, per poi trasferirsi sulla Terra dando il via alla progenie degli esseri umani?
© Fonte video;Extranotix Misterio

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...