venerdì 1 luglio 2016

LArca di Noè era un'imbarcazione a forma di piramide

arca di Noè
All'inizio di quest'anno, una squadra di scienziati informatici di nazionalità israeliana e tedesca unitamente ad alcuni studiosi dei Rotoli del Mar Morto hanno iniziato a creare una copia digitale di questi preziosi reperti risalenti a più di 2.000 fa. Le decine di migliaia di frammenti appartenenti ai rotoli del Mar Morto sono stati fotografati per ben 28 volte ad alta risoluzione utilizzando diverse lunghezze d'onda della luce. Secondo un nuovo studio condotto su quella che anticamente doveva essere L'Arca di Noè è emerso che questa fantomatica imbarcazione doveva avere una forma piramidale. Questa ipotesi si basa su una nuova interpretazione dei Rotoli del Mar Morto. Una tecnologia molto sofisticata ha reso possibile la scansione delle antiche pergamene sulle quali è stato possibile rivelare quelle lettere e parole che in precedenza erano completamente illeggibili. I preziosi rotoli del Mar Morto sono stati scoperti da West Jordan nel 1947, non lontano dalle rovine di Qumran note anche come Khirbet Qumran. Alcuni vasi di terracotta contenenti alcuni antichi rotoli sono stati scoperti ben conservati in undici grotte situate a 13 miglia ad est di Gerusalemme, Israele. 
I testi sono stati scritti per lo più in ebraico e in greco con un inchiostro a base di carbonio, su alcuni dei quali vi erano delle scritture in aramaico (una lingua semitica presumibilmente parlata da Gesù) . A seguito della scoperta divenne ben presto chiaro un certo collegamento tra i Rotoli del Mar Morto e gli enigmatici Esseni. L'analisi preliminare ha mostrato che i testi appartenevano agli Essen o a membri di una setta di fratellanza religiosa che fiorì in Palestina dal 2° secolo aC fino alla fine del 1° secolo dC. Una successiva revisione di questi risultati ha sollevato ulteriori domande relative alle pergamene, considerate uno dei più grandi eventi archeologici del XX secolo. 
In alcuni casi, le fotocamere hanno rivelato alcune lettere e parole che erano state cancellate o rese illeggibili questo perché alcune pozioni di pergamene evidenziavano tracce di bruciature. Come era prevedibile, i primi risultati hanno sconvolto le comunità scientiche e religiose di mezzo mondo. Le nuove interpretazioni sono particolarmente controverse visto che non riescono a rispondere ad alcune domande sollevate da numerosi ricercatori . Alcune reinterpretazioni sono state proposto dai membri del dipartimento del dizionario storico dell'Accademia della lingua ebraica.
messagetoeagle.com

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...