lunedì 9 novembre 2015

L'incontro con gli angeli dopo la morte

 
angels after death
Ovviamente gli scettici non credono nella vita dopo la morte fisica, dopo che l'anima ha lasciato il corpo del defunto per innalzarsi verso il cielo e accedere a un nuovo livello di esistenza immateriale.
Fin'ora nessuno è riuscito a fornire la prova qualitativa della vita dopo la morte, e questo è un dato di fatto. Molte persone hanno sperimentato la morte clinica, durante la quale si sono approcciate con una nuova dimensione eterea attraverso la quale hanno provato piacevoli sensazioni !
Molto spesso, nell'acquisire un'esperienza di morte clinica, le persone raccontano di aver viaggiato attraverso un tunnel rappresentato da una sorta di portale per una dimensione ultraterrena meglio conosciuta come l'aldilà. 
Queste persone hanno attraversato il tunnel a velocità sorprendente fino a vedere una luce alla fine del passaggio, che gli accoglie permettendo loro di accedere alla fase successiva di un'esistenza immateriale.
Gli angeli custodi che accompagnano le anime verso il cielo possono manifestarsi sia all'interno che all'esterno del tunnel per calmare le anime dei defunti e accompagnarle nel posto giusto.
Alcuni ricercatori ritengono che per accedere alla "vita dopo la morte", bisogna prima attraversare dei portali spirituali rappresentati dal tunnel di luce e altre esperienze celesti.
Guide spirituali.
I tunnel fungono come un portale di trasformazione per l'anima, formando la sua transizione da uno stato materiale a quello immateriale. 
Quando l'anima (una componente della coscienza / energia della natura umana), abbandona il suo corpo sulla Terra, essa tuttavia continua ad esistere nel tempo e nello spazio, e passare a un nuovo livello dimensionale rappresentato da quello che chiamiamo paradiso o l'inferno. Un noto ricercatore nell'affrontare la questione della vita dopo la morte ha discusso sull'analogia che accomuna il tunnel di luce e una camera di decompressione.
"In questa fase vengono accelerati i sensi che vengono accentuati attraverso il tunnel che permette loro di volare attraverso le tenebre fino a raggiungere una dimensione luminosa dover avviene il cambiamento finale " .
La stessa trasformazione dell'anima permette al defunto di comprendere i valori della vita e il nostro vero scopo sulla Terra."
Questa trasformazione avviene all'interno del tunnel la cui funzione è quella di preparare l'anima ad accettare un nuovo ambiente ultraterreno.
Il tunnel svolge la funzione di preparare e impostare l'anima affinché potesse accedere in un ambiente diverso da quello materiale.
Mentre l'anima si trova in questa dimensione preparatoria, avviene un cambiamento significativo nella nostra struttura e nella frequenza di vibrazioni.
Questo luogo immateriale è letteralmente una zona ristretta alle anime in procinto di fare il grande e definitivo passo verso una dimensione superiore.
Gli Esseri come gli angeli, hanno il compito di assistere le anime dei morti in modo da far completare il loro viaggio senza ritorno. 
Gli Angeli possono apparire come una brillante ma non fastidiosa palla di luce con la quale si stabilisce un collegamento telepatico accompagnato da una luce bianca che appare non appena ci avviciniamo alla fine del tunnel. 
Le descrizioni fatte dalle persone che hanno vissuto la morte clinica, parlano di un campo di forza che sembra attrarre l'anima affinché potesse raggiungere il suo obiettivo finale.

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...