sabato 26 settembre 2015

La misteriosa energia percepita nella Valle del Elqui,Cile

energía Valle del Elqui
Anche se molti sono i collegamenti con la regione del Tibet distante migliaia di chilometri, numerose persone ogni anno sono solite visitare la Valle Elqui motivate ​​dal fatto che in questo luogo sembra sprigjonarsi una magica energia simile a quella percepibile tra le aspre montagne del Tibet. 
Quello che una volta era una piccola cittadina cilena diventata famosa qualche anno fa per la lavorazione del Pisco (acquavite d'uva) che gli artigiani del posto chiamano Cochiguaz, ora il luogo si è posto nell'inconscio dei cileni poiché questa parola quechua sembra significare la "casa dei maiali". 
Per accedere in questo luogo bisogna superare un vecchio cartello stradale che indica l'inizio di una strada sterrata che conduce a Cochiguaz. 
Il luogo che si trova a 1.500 metri sul livello del mare è circondato da impervie montagne particolarmente inquietanti che sembrano indurre al misticismo, oltre a sprigionare dell'energia e favorire la tranquillità interiore raggiungibile solo ascoltando il fragore del silenzio. 
L'unico rumore percepibile è il brontolio del vento che sibila tra le affilate rocce .
La vicinanza delle montagne circostanti mette una certa inquietudine al viaggiatore che accede i questo luogo per la prima volta. Numerosi sono i miti che circolano in questa zona, ma certamente il più eclatante è quello che parla di alcuni monaci buddisti tibetani che sono stati internati nei dintorni e mai liberati. Secondo le misurazioni geografiche, la località di Cochiguaz si troverebbe agli antipodi del Tibet, cioè dalla parte opposta della Terra lungo una linea retta che passa attraverso il centro del pianeta, per cui non si eslude la presenza di un portale in grado di collegare i due siti mistici e dispensatori di energia . 
Fonte di riferimento:diariopopular

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...