giovedì 29 novembre 2012

Messaggio di Gesù indirizzato a Padre Pio nel 1958 a San Giovanni Rotondo

“L’ora del castigo è prossima, ma Io manifesterò la mia misericordia. La nostra epoca sarà testimone di un castigo terribile. I miei angeli si prenderanno cura di annientare tutti coloro che ridono di Me e non credono ai miei profeti.Uragani di fuoco saranno lanciati dalle nuvole e si estenderanno su tutta la terra.“

“Per lo spazio di tre giorni una pioggia ininterrotta di fuoco seguirà allora, per dimostrare che Dio è il Padrone della Creazione.Coloro che sperano e credono nella mia parola, non avranno niente da temere, perché Io non li abbandonerò, così come quelli che risponderanno ai miei messaggi. Nessun male colpirà coloro che sono in stato di grazia e cercheranno la protezione di Mia Madre“.
“A voi preparati a questa prova, voglio dare dei segni e delle istruzioni: la notte sarà molto fredda, sorgerà il vento si faranno sentire i tuoni. Chiudete tutte le porte e le finestre. Non guardate fuori mentre la terra trema““Perché il corruccio del Padre Mio è Santo. La vista della sua ira, voi non la potete sopportare““Coloro che non si cureranno di questo avvertimento, saranno abbandonati ed istantaneamente uccisi dal fuoco della collera Divina. Il vento trasporterà dei gas avvelenati che si spanderanno su tutta la terra. Coloro che soffriranno innocentemente saranno dei martiri ed entreranno nel Mio Regno. Dopo i castighi, gli Angeli scenderanno dal cielo e diffonderanno lo Spirito di Pace sulla Terra“.“Un sentimento di incommensurabile gratitudine s’impadronirà di coloro che sopravvivranno a questa terribile prova. Dite piamente il rosario, in comune possibilmente o soli. Durante questi tre giorni di tenebre, solo le candele benedette nel giorno della candelora, 2 febbraio, potranno essere accese e faranno luce senza consumarsi“.“Nella terza notte cesseranno i terremoti ed il fuoco ed il giorno dopo il sole risplenderà di nuovo. Gli angeli scenderanno dal cielo e porteranno sulla terra lo spirito della pace. Un terzo dell’umanità perirà““Molta gente scapperà sconvolta. Ma correrà senza avere una meta. Diranno che a oriente c’è la salvezza, e la gente correrà verso oriente ma cadrà in un dirupo. Diranno che la salvezza è a occidente, ma cadrà in una fornace. Siate come formiche, perché verrà il tempo in cui gli uomini si toglieranno gli occhi per una briciola di pane. I negozi saranno saccheggiati, i magazzini presi d’assalto e distrutti“. 
Povero sarà colui che in quei tre giorni di tenebra si troverà senza una candela, senza una brocca d’acqua e senza il necessario per tre mesi.questo sarà uno dei segni. State attenti al mese di Maggio, sarà un mese tragico, vedo tanta sofferenza, alluvioni, terremoti, povera Italia sta andando verso una brutta violenza. Ma di profezie ne sono state scritte e tramandate tantissime ed in ogni parte del mondo, ancora sul Vangelo possiamo benissimo comprendere le parole di Gesù, quando gli viene chiesto cosa accadrà prima del suo ritorno.
Matteo, 24:29
"Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non più darà la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze celesti saranno sconvolte…. Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell’uomo…"

2 commenti :

  1. Ma allora Hitler in confronto a Dio è stato un santo Chiediaamo al papa di santificarlo

    RispondiElimina
  2. sono d'accordo con anonimo 29 nov.2012...d'altraparte forse dio c'è ma ci odia come un comune mortale nostrano...

    RispondiElimina

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...