lunedì 15 ottobre 2012

Dove si trova il mitico Shambala?

Post taken from this link
Da qualche parte tra le montagne dell'Himalaya, secondo le credenze di alcune persone,c'è un paese misterioso chiamato Shambala. In grandi grotte abitano gli eredi degli ultimi umani che appartenevano ad una civiltà avanzata che era esistita sulla terra, e che aveva rischiato di scomparire.
Si ritiene che questi superuomini avevano grandi conoscenze nella scienza, nella medicina, nonché nella tecnologia. Questi grandi esseri ci hanno tramandato la conoscenza della medicina tibetana,la meditazione e da loro impariamo i segreti sugli UFO.  Essi possiedono le abilità di levitazione, l'anti-gravità, e sono in grado di comunicare con i mondi paralleli.Leggende su superumani esistono da più di un secolo.
A volte questo interesse era alimentato dalle storie di ricercatori e scienziati rinomati. Ad esempio, tra i secoli XIX e XX in tutta l'Europa la stampa potrebbe aver alimentato queste leggende dai racconti fatti dai ricercatori che hanno visitato il Tibet. Si trattava di Helena Roerich Nicholas Roerich, Alexander David Noel e Helena Blavatsky. Ciascuno degli scienziati aveva affermato che nei luoghi più remoti dell' Himalaya, come Shambhala e Agartha, vivono dei superuomini. Secondo gli scienziati, queste creature conoscono assolutamente tutto, e di nascosto dagli occhi indiscreti controllano il mondo invisibile e il corso della storia. I ricercatori hanno citato le carte misteriose che nel XVII secolo sono state fatte da monaci cattolici. Attraverso queste carte si riproducono la posizione dei regni misteriosi.Le persone che erano inclini al mistico,hanno sempre creduto nell'aurea soprannaturale che pervade questi luoghi tra queste il mistico di nome Adolf Schicklgruber. 
Egli era un artista, e aveva la passione per le scienze occulte.
Anche se né lui né alcuno dei suoi dipinti erano conosciuti, ritraeva con passione il mistero di Shambala. Tuttavia, quando sali' al potere il leggendario dittatore di nome Adolf Hitler, la sua passione si era rivelata in tutto il suo splendore.C'è anche una versione che i maestri del Fuhrer - Dietrich Eckardt, Alfred Rosenberg e Haushofer avevano preso come base del nazismo la leggenda tibetana e che avevano interpretato a modo loro. 
Forse la testimonianza più attendibile su Shambala ci viene fornita da Mipham (scrittore tibetano, 1846-1912) considerato un vero intellettuale e pragmatico cronista, il quale ritiene che il regno di Shambala si trova a nord del fiume Sita diviso da 8 catene di montagne. Il palazzo dei loro governanti e la città di Kalapa sarebbe stato costruito sulla cima di una montagna circolare chiamata Kailasa, nel centro del paese presumebilmente tra i monti Kunlun e, in prossimità del 42 ° parallelo nel deserto del Takla Makan e la catena montuosa del Tien Shan (Montagne Celesti dei taoisti), lungo un ampio ed incerto confine scarsamente popolato e politicamente instabile, che ancora oggi sembrano essere i luoghi meno esplorati del mondo. 
In questa zona hanno scoperto misteriose mummie bianche dall'aspetto caucasico con la pelle tatuata (molto simile al bianco Maori della Polinesia) che potrebbero appartenere ai rappresentanti di qualche antica religione sciamanica Bon, gli autori delle costruzioni in pietra che abbondano in Tibet.
Mentre antropologi e archeologi rimangono sconcertati da questi risultati, è probabile che i primi abitanti del Tibet, hanno portato la dottrina Kalachakra. 
Secondo alcune antiche scritture, Shambala è circondato da un anello di montagne scintillanti e innevate che proteggono il regno da tutti coloro che non sono disposti ad avvicinarsi ai loro domini. Il regno è nascosto in una realtà dimensionale parallela alla nostra.
Secondo l'antica dottrina tibetana, l'invisibile presenza di Shambala non ha mai smesso, e non smette mai di influenzare gli eventi nel nostro mondo secolare.
Altri studiosi ritengono che sarebbe situato da qualche parte a nord del fiume Sita e di cui si ritiene essere il fiume Tarim nella regione autonoma dello Xinjiang Uighur della Cina.
Secondo il buddismo: Si dice che quando il mondo entrera' in un periodo di guerra e di odio, e tutto sembra essere perduto, il re di Shambhala emergerà dalla sua città segreta con un grande esercito per eliminare l'odio e iniziare una nuova età dell'oro. Secondo i buddisti Shambala ci sarebbero 32 re che avrebbero regnato per 100 anni ciascuno. 
Durante il regno di Rudra Chakrin, 32. º re di Shambala, gli esseri umani (che non credono più nella religione indù) attaccheranno Shambhala con un enorme esercito dotato di armi terribili. In ultima grande battaglia, il re stesso Rudra Chakrin distruggera' tutta l'umanità perversa.
Shambhala nell'esoterismo
Per gli esoteristi Shamballa è il santo dei santi, la dimora dell'Altissimo, il luogo in cui è conosciuta la volontà del Signore. Il maestro tibetano Djwhal Khul, narra come il primo avamposto della Fraternità di Shamballa era l'originale tempio Ibezhan (che si trova nel centro del Sud America),che in un periodo molto più tardi gli antichi Maya e le istituzioni centrali adoravano il Sole. Un secondo gruppo venne istituito in seguito in Asia, ed i seguaci di questo ramo si trovano nella parte meridionale dell' Himalaya e ne sono i rappresentanti.

3 commenti :

  1. potrei chiedere gentilmente il dipinto in alto, quello con le torri, chi è l'autore?
    Grazie, (marco80barone@gmail.com)

    RispondiElimina
  2. mi dispiace; non posso esserti di aiuto....prova sul link originale se ricordo bene ; l'immagine era stata pubblicata in quel Blog

    RispondiElimina
  3. grazie, molto gentile, buon proseguimento!

    RispondiElimina

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...