giovedì 27 settembre 2012

La Pietra del Sud

Vicino al giacimento principale di Baalbek si trova quello che sembra la prova definitiva dell'esistenza di una civiltà avanzata nella preistoria. Si tratta del blocco di pietra intagliato più grande del mondo. È chiamata la "Pietra" del Sud o "Hajar il Gouble."

Questo mostruoso megalite di più di 1200 tonnellate di peso non arrivò ad uscire dalla cava nella quale fu intagliato. È il maggiore megalite conosciuto nel mondo. Attualmente nessuna macchina conosciuta potrebbe trasportarlo. Le dimensioni della pietra sono 68x14x14.e se posto in piedi,misura 21,36 metri di altezza, 4,33 metri di larghezza. 
Questa mole, conosciuta la come Pietra del Sud, supera abbondantemente in peso i blocchi dell'interno delle rovine. Il megalite fu estratto da una roccia di granito rosa su cui si trova. Altre pietre simili furono utilizzate nella costruzione della "Grande Terrazza" di Baalbek, estratte da una cava a poco meno di un chilometro dal sito. Peso tra 1200 e 2000 tonnellate 
La cava da dove si estrassero i famosi blocchi si trova tra 10 e 15 metri al di sopra della piattaforma a 1.160 metri di altezza ed il tempio a 1.145 m.
Per portare i blocchi ciclopici dovettero costruire un fosso e la distanza da percorrere era di 1.100 metri. Che cosa succsse coi costruttori di Baalbek millenni fa affinché la pietra monoliticasi si unisse alla piattaforma?
Quel monolite come gli altri particolari della terrazza di Baalbek offrono agli archeologi ed agli scienziati un grande mistero. Non può capirsi come pietre di quel volume poterono essere posizionate, trasportate ed incorniciate esattamente nella sua parte bassa, né con quale tecnologia si riuscì, non solo a tagliarla e levigarla bensì trasportarla fino a quel luogo ed alzarla fino alla collocazione attuale, un fatto ancora impossibile per la tecnologia attuale. 
Il parere degli esperti.
Il maggiore monolite in pietra del mondo, Hajar il Gouble (Pietra del sud) o Hajar il Hibla (Pietra della donna incinta), continua a stupire al mondo. 
Per avere idea del suo peso, equivale a 50 trailers di 40 tonnellate ognuno. Il monolite nella foto, fu misteriosamente abbandonato dai costruttori, e sembra essere ancora in attesa di essere trasportato a fianco agli altri .
Percorrendo un posto come questo non si può smettere di pensare che culture anteriori alla nostra, nella notte dei tempi svilupparono una tecnologia cosi' evoluta che ci lascia esterefatti. Baalbek continua ad essere un riferimento ineludibile nel momento in cui si osserva una civilta' avanzata risalente a migliaia di anni fa ed alle quali la "storia ufficiale" si rifiuta di riconoscere la sua esistenza.

Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...