martedì 26 giugno 2012

Progetto ISIS - la mummia di un alieno nella Grande Piramide di Giza?

 link Autore Original post
Nel corso del progetto di ricerca condotto dal KGB a metà degli anni 1950 al 1960 denominato "Isis", il cui capo era Nikita Khrushchev vennero rinvenuti dei reperti, tra questici sarebbe un sarcofago egizio contenente la mummia di un alieno umanoide che sarebbe giunto in Egitto circa 10.500 anni prima di Cristo.

Questa strana storia della Grande Piramide di Giza può essere letta integralmente in una delle edizioni del giornale egiziano "Rose El-Yussuf. "In questo articolo, nel 1988, l'egittologo francese Louis Caparat  ha scoperto una stanza segreta nella Grande Piramide di Cheope (il vero nome del faraone Cheope WAS - JT).
In questa stanza vi era, secondo l'articolo, un umanoide in una teca. A prima vista sembrava in ibernazione o in uno stato di morte apparente. Canara riferi' di aver trovato un papiro, sul quale viene descritto l'incontro tra il faraone Khufu e l'umanoide che annunciava l'arrivo di  altri umanoidi delle sue specie .
L'umanoide avrebbe anche suggerito la costruzione di un monumento a forma di piramide per farne la sua tomba. Caparat aveva contattato il suo collega biologo spagnolo Francisco de Braga, invitandolo a venire sul posto per raccogliere il sangue, cellule, tessuti per estrarre DNA.
Ma quando Claire arrivò a Braga, venne arrestato dalle autorità egiziane e poi consegnato su un aereo per Madrid. Sempre secondo la rivista il corpo  del'umanoide sara' custodito in un   laboratorio segreto dall'intelligence militare egiziana.



Nessun commento :

Posta un commento

Un caffe' e' ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...