mercoledì 9 marzo 2016

La leggenda dell'uovo che cadde dal cielo

boscimani
Nella mitologia di molte nazioni sono numerose le storie di "dèi che discesero dal cielo". Tra queste spiccano i boscimani australiani che raccontano storie favolose di entità venute dalle stelle con lo scopo di fornire loro il dono della conoscenza.
Gli scienziati hanno interpetrato queste storie come delle semplici leggende e miti nati dalla loro primordiale fantasia e immaginazione tipica dei popoli antichi che cercavano di relazionarsi con l'ignoto e il mistero dell'universo. 
Nel caso dei miti australiani le parole e frasi non venivano proferite a caso né in modo allusivo poiché la loro ingenua interpetrazione sembrava provenire dal profondo del cuore e pertanto prive da ogni condizionamento esterno che avrebbe potuto interferire con le loro tradizioni e folklore risalente agli albori del tempo quando sulla loro terra aborigena si schianto' un'astronave aliena . Anche durante i sogni astrali degli sciamani questi antichi ricordi sembravano riaffiorare nella mente dei sapienti sacerdoti e degli anziani del villaggio che erano soliti tramandare oralmente le loro antiche storie alle generazioni più giovani.  La leggenda parla di un grande uovo rosso precipitato dal cielo e che si posò a terra dolcemente come se qualche spirito maligno avesse voluto evitare che si frantumasse sul terreno.  Da questo Uovo volante sbarcarono degli "eroi" che negli anni a seguire vissero tra i nativi ai quali trasmisero le virtu' della conoscenza celeste e della cultura, oltre ai rudimenti per accendere il fuoco e andare a caccia con le loro cerbottane e boomerang. Molto presto,però, gli eroi perirono gradualmente poiché non furono in grado di respirare le impurità dell'aria del luogo, per cui i loro corpi si debilitarono molto rapidamente diventando vecchi prima del tempo. 
Ciò nonostante i loro figli, che giunsero sulla Terra  a bordo dell'uovo volante, si adattarono progressivamente all'aria impura di quei luoghi riuscendo a sopravvivere alle ostilità ambientali . 
Nel tentativo di conservare la memoria dei loro genitori cosmici , questi eroi scolpirono e dipinsero sulle rocce delle enigmatiche figure attraverso le quali raccontare la loro storia e tramandare il ricordo delle loro vere origini.
La leggenda dell'uovo che cadde dal cielo , si conclude in modo infausto visto che la navicella si trasformo' in polvere e fu spazzata via dal vento che la trasportò in tutto il continente australiano . 
Secondo il folklore locale, il peculiare colore rossastro del territorio australiano è dovuto proprio alla polvere rossa rilasciata da quella che una volta era un'astronave extraterrestre. In seguito i Discendenti degli Eroi si moltiplicarono sulla Terra anche se la loro pelle bianca divenne progressivamente più scura per via del torrido clima e dal sole caldo. Probabilmente i disegni sulle pareti delle caverne australiane raffigurano i primi eroi che scesero ​​dal cielo in epoche molto remote.
Fonte di riferimento:ufostation.net

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...