giovedì 28 febbraio 2013

E vi fu battaglia in cielo

Molti ricercatori hanno scritto sulla possibilità di vita su questo pianeta iniziata con l'arrivo di "antichi astronauti" provenienti da altre stelle o galassie che avrebbero colonizzato questo pianeta per innumerevoli migliaia di anni.
Tuttavia, vi è un'altra possibilità che non ha ricevuto l'attenzione che merita, forse perché la vana credenza detenuta da molti scienziati moderni e le conoscenze tecnologiche della civiltà umana su questo pianeta dovranno essere riviste con una nuova ottica. Di conseguenza, alcuni di loro credono che siamo la prima ed unica civiltà su questo pianeta in grado di sviluppare le scienze sofisticate e veicoli spaziali con equipaggio da poter essere inviati sulla Luna, Marte e altre le regioni dello spazio.Molti scienziati respingono l'idea che le antiche civiltà potrebbero aver sviluppato dei viaggi aerospaziali verso le stelle.
Ma sono giustificati i loro presupposti?
Teologicamente parlando, è logico che un iniziazione divina di tutte le cose avrebbe impiantato il seme della vita in un punto specifico nell'universo,per poi osservare attentamente la riproduzione della vita da questo punto centrale della genesi in quella parte dell'universo attraverso un progetto in grado di consentire alla vita stessa di diffondersi in altre regioni del Cosmo.
Dal momento che l'uomo ha il libero arbitrio, il successo o il fallimento del "Progetto", in un certo senso, dipende esclusivamente da loro.
Nonostante le varie teorie che sono state depositate, vi è una forte evidenza che l'uomo si sarebbe "evoluto" dalle scimmie (che a loro volta si sarebbero presumibilmente evolute da piccoli mammiferi).
In effetti, una recente indagine (del 1990) ha rivelato che solo il 9 per cento della popolazione degli Stati Uniti respinge ateisticamente la possibilità di un Creatore che avrebbe creato tutte le cose e dell'universo nella sua evoluzione o progresso. (Lo stesso 9 per cento, include molte delle stesse "elite interiori" che manipolano i media per i loro scopi e si trova sulla verità dei fatti e delle cifre. Per anni ci è stato detto che "la maggior parte" della gente respinge la prospettiva storica della scienza della creazione).  Tutte le prove antropologiche e risultati delle restanti ipotesi di presunti "uomini-scimmia" sono stati discutibili nella migliore delle ipotesi (facendo riferimento agli scritti di Jack T. Chick sulla "evoluzione", pubblicati da: Chick Publications, PO Box 662, Chino, CA 91719).
Le indicazioni sembrano suggerire che invece di una "evoluzione" da una forma di vita inferiore, la complessa forma umana si sarebbe invece "de-evoluta" in una forma più perfetta nel corso dei millenni.  In realtà, ci sono molte indicazioni che alcune società antiche erano scientificamente avanzate come la nostra e in alcuni casi, anche di più. Come disse una volta il re Salomone: "Non c'è nulla di nuovo sotto il sole."  La maggior parte di voi hanno sentito parlarare della leggendaria ed antica società antidiluviana conosciuta come "Atlantis", che si dice essere incappata sul segreto che gli permetteva di manipolare i campi elettromagnetici della terra attraverso le tecnologie del cristallo, e come risultato della loro natura guerriera avrebbero fatto abuso di queste forze naturali causando la distruzione di se stessi. Di conseguenza, secondo alcune fonti, hanno provocato dei "fallout elettromagnetici" in diversi settori, come il Triangolo delle Bermuda, per esempio, che continua a seminare morte e distruzione anche dopo migliaia di anni.
Le leggende di un antico cataclisma coincidono con i riferimenti biblici sulla grande "alluvione" che ha devastato la terra, probabilmente a causa di globali strati sottostanti di acqua che improvvisamente irrompono attraverso la superficie della terra dopo essere stato sottoposta a pressioni incredibili per via dell'espansione del surriscaldato manto .
Quando "tutte le fonti del grande abisso furono suddivise (Genesi cap. 7, v 11) e gli strati sotterranei di acqua furono drenati, non e' troppo difficile immaginare come questo avrebbe potuto portare al crollo di interi continenti nelle camere sotterranee senza sostegno,cancellando qualsiasi traccia che tale civiltà sarebbe mai esistita. Ma le prove di questa civiltà perduta antidiluviana esistono?

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...