venerdì 11 gennaio 2013

Il misterioso cranio trovato a Onavas apparterrebbe ad un alieno?

Post taken from this link
La scoperta è stata fatta in un vecchio cimitero nei pressi della cittadina di Onavas. Secondo le ricerche effettuate, il cranio avrebbe un migliaio di anni. Sono i resti di un alieno?
Secondo l'archeologa Cristina Garcia Moreno, dell'Arizona State University, che svolge attività di ricerca approvata dall'Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (INAH), questo corpo sarebbe la prova di una deformazione del cranio, un antica pratica per differenziare le diverse classi sociali.
Secondo l'archeologa la deformazione cranica nelle culture mesoamericane era utilizzata per differenziare un gruppo sociale da un altro, e per scopi rituali.
La deformazione cranica era una pratica ad alto rischio che veniva fatta con supporti di legno, attraverso i quali le persone coinvolte avrebbero potuto anche morire a causa di una eccessiva pressione delle ossa facciali.
Spesso questa pratica veniva effettuata sui neonati, in quanto il cranio di questi potevano essere più modellati facilmente .
Fin'ora 25 sono stati trovati corpi nel cimitero, di cui 13 avevano la deformazione cranica, e cinque mostravano delle mutilazioni dentali (che venivano praticate all'eta' di 12 anni, ed erano considerate come un rito di passaggio all'adolescenza).
Questa scoperta è la prima del suo genere nella regione e presenta una miscela di tradizioni di diversi gruppi nel del Messico.
Alcuni oggetti ornamentali come bracciali, orecchini o collane di conchiglie, dimostrano la sfera di influenza che hanno avuto i popoli mesoamericani a nord del Messico.In una delle sepolture era stato rinvenuto un guscio di tartaruga accuratamente posizionato sul ventre.

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...