mercoledì 28 novembre 2012

Gli Annunnaki: un collegamento con gli Aztechi

Post taken from this link
Gli alieni Annunaki potrebbero avere avuto dei contatti con la civiltà azteca? Quando gli spagnoli arrivarono in America, non solo rimasero sorpresi dal gran numero di persone che vivevano nel "nuovo mondo" (Centro America a quel tempo), ma anche dal loro sviluppo scientifico e tecnologico dimostrato da alcune culture native.


Secondo i miti Aztechi, Dio creò il cielo e la terra, poi dal fango creo' un uomo e una donna, come nella genesi biblica. Dopo molti sforzi, Dio creo' una coppia umana dalla cenere e metallo e uccessivamente quasi tutti questi esseri vennero distrutti da un diluvio come quello descritto dalla Bibbia. Alcuni di loro furono salvati da un patriarca, che potrebbe essere Noè,il costruttore dell'Arca.
Questo breve confronto sembra confermare le teorie della Chiesa cattolica sull'origine dei nativi americani, ma c'è un dettaglio che la chiesa non sapeva o non voleva prendere in considerazione. Oggi, qualsiasi storico serio sa che molte delle storie raccontate nella Bibbia sono ispirate ai miti della creazione della Genesi Sumera, avvenuta almeno 3000 anni prima dell'Antico Testamento.Le tracce sono evidenti.
Il paradiso sumerico è simile all' Eden biblico con fiumi e alberi da frutto e il primo uomo fu creato dall'argilla come nella Bibbia.
In queste analogie la sumera Eva era chiamata "la signora della costola", l'albero della conoscenza, il serpente che appare nelle storie della Genesi, mentre Noè venne salvato da un diluvio che i Sumeri chiamarono Ziusudra. 
Questo sono solo alcune delle notevoli somiglianze con la Bibbia.
I miti della creazione Azteca non sono stati ispirati dai miti della Genesi della Bibbia, ma dalla creazione di miti Sumeri, che sarebbero molto più antichi.
Ci sono altri indizi che puntano in questa direzione per sostenere questa ipotesi? I nativi avevano le loro proprie versioni delle loro origini.
Il cronista Diego Durán (1537-1588) nella sua "Storia delle Indie della Nuova Spagna", racconta una tradizione orale riferita dagli indigeni."Apparvero dei giganteschi uomini dalla statura deformata che presero possesso del paese non avendo altra scelta per arrivare al sole, alla sua luce e amore per il bello, e costruirono una torre così alta che la sua cima raggiungeva il cielo,facendo arrabbiare il Signore che disse: 
"Avete notato come sulla terra hanno costruito una torre alta e altezzosa in grado di salire fin qui, per ammirare gli amanti del sole e la loro bellezza? non è giusto gli esseri della Terra, che vivono nella carne, si mescolano con noi. "
Allora a quel punto gli abitanti del cielo dai quattro angoli del mondo, scagliarono i fulmini, demolendo l'edificio che avevano costruito. Questa storia sembra presa direttamente dal racconto sumero intitolato "Enmerkar e il Signore di Aratta", che costruisce la gigantesca torre di Enmerkar per chiedere ai loro Dei di unire tutte le regioni in un unico linguaggio.
"Lasciate che la gente di Aratta vengano giù da me con le loro pietre di montagna, per costruirmi un santuario, una casa grande per farne la grande dimora, la dimora degli dei di tutto l'universo, che sono tutti diretti da Enlil e che parlano la stessa lingua"
Per Zecharia Sitchin le tavolette di argilla sumere raccontano l'arrivo di una razza di alieni chiamata Anunnaki. Questa razza aliena proveniente dal pianeta Nibiru sarebbe arrivata sulla Terra centinaia di migliaia di anni fa per procurarsi l'oro. Secondo Sitchin, gli Anunnaki avrebbero impiantato il seme della vita sul nostro pianeta, e quindi modificato il DNA delle scimmie creaziondo gli esseri umani come li conosciamo oggi. 
Le loro imprese furono trasmesse di generazione in generazione per tradizione orale e quindi sono ricordati nelle tradizioni sumeriche come delle divinità. 
La loro presenza non si era limitata solo al Medio Oriente, poiche' a un certo punto si trasferirono in America. Forse uno di questi Dei era Quetzalcoatl, che insegnò agli Aztechi alcune conoscenze degli Dei Anunnaki?

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...