sabato 6 ottobre 2012

Scoperta unica in Guatemala: la tomba della prima regina maya

La donna fu sepolta nel luogo sacro, insieme a molti manufatti di ceramica e gioielli che un gruppo di archeologi statunitensi e del Guatemala hanno trovato all' interno di una tomba contenente i resti di una antica Regina Maya, nel dipartimento di Petén, nel Guatemala settentrionale.

Nella tomba ci sono i resti di una donna adulta che fu sepolta con offerte molto elaborate, come una serie di vasi in ceramica e una notevole quantità di gioielli e di ossidiana. I resti sono stati scoperti dai ricercatori Olivia Navarro e Griselda Pérez nel sito archeologico noto come 'Perú-Waka'.
Secondo gli archeologi, erano all'interno di quello che era il tempio più importante della città, un luogo sacro per gli antichi Maya. I ricercatori sostengono che questi resto potrebbe appartenere a 'Kalomt´e K´abel', che ha vissuto tra il 600 e il 700 d.c., moglie del re di Wak, identificata come 'K' inich k ' Bahlam II'. "Nei miei 43 anni di lavoro in Guatemala, Messico e Belize. questa è la scoperta più importante, perché è la constatazione di una regina di cui sappiamo il nome." "È la prima regina della storia maya con il suo nome e che è essenziale per la storia e l'archeologia", ha osservato David Freidel, archeologo principale del luogo. Tutti gli oggetti trovati sono stati inviati a un laboratorio della capitale del Guatemala, dove ci saranno studi e test del DNA per ottenere dati più precisi. I Maya, che popolavano i territori attuali del Messico meridionale e del Guatemala, sono noti per la loro cultura, la padronanza della lingua, matematica e astronomia. Gli archeologi stanno ancora facendo progressi nel compito di scoprire il mistero di questa antica civiltà, che ha creato il calendario che presumibilmente avrebbe predetto la fine del mondo. Pochi mesi fa gli specialisti trovarono dei testi del Guatemala che si riferivano al 21 dicembre 2012, data ultima di questo calendario

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...