mercoledì 17 ottobre 2012

Antichi tesori egizi nel Grand Canyon?

Post taken from this link
Il 5 aprile 1909, apparve un articolo in prima pagina sulla Gazzetta Arizona. Raccontava di una spedizione archeologica nel cuore del Grand Canyon finanziata dalla Smithsonian Institute. Racconta il tentativo di trovare un labirinto di tunnel e sistemi creati dall'uomo sopra il fiume Colorado, una cittadella virtuale piena di antichi manufatti, geroglifici, armature, statue di divinità e persino mummie. 
Chiunque contatti l'Istituto Smithsonian riceverà una educata risposta "non ci sono rapporti su queste scoperte" ad una richiesta sul loro presunto ruolo nelle ricerche nel Grand Canyon.La narrazione mostra come si e' arrivati nella convinzione della localizzazione esatta nel Grand Canyon, che è la chiave di questa storia (indipendentemente dal fatto che l'articolo di giornale è una bufala o meno), e contiene una dimostrazione matematica.
La storia rivela anche un antico codice cartografico che ha portato a questa conclusione e alle significative coincidenze relative a questo mistero. 
Il sito è conosciuto come il "Tempio di Iside" e nasconde un segreto ben custodito, che è stato scoperto solo ora grazie alla ricchezza di materiali venuti alla luce.La gemma dell'Arizona, il Grand Canyon, una delle sette meraviglie naturali del mondo, contiene un patrimonio e una storia conosciuta solo da pochi, soppressa non solo dalla avidità e dalla politica, ma da un codice segreto che si nasconde sotto i nostri piedi e che sta venendo alla luce solo ora.

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...