giovedì 13 settembre 2012

Il libro Dzyan

Post taken from this link
Una storia curiosa in una delle più antiche cronache dell'India contenuta nel Libro di Dzyan. Queste leggende sono state raccolte in un manoscritto, non appena l'uomo aveva imparato a scrivere.
La storia in questione tratta l'arrivo sulla Terra di un piccolo gruppo di esseri extraterrestri, migliaia e migliaia di anni fa. 
Essi erano giunti su di un recipiente di metallo che aveva più volte sorvolato intorno alla Terra prima di atterrare.Il libro racconta:
"Questi esseri vivevano separati. Godevano di grande rispetto dalle persone tra le quali si stabilirono. Ma si verificarono delle controversie sorte tra di loro e si separarono. Molti uomini, donne e bambini andarono a vivere in un'altra città con altri popoli, in preda al terrore".
"La separazione tra la gente, inoltre, non aveva portato la pace tra di loro. L'irritazione era tale che il leader della prima colonia, porto' con sé un piccolo numero di guerrieri alzandosi in aria in un grosso vaso di metallo lucido. Giunti a diversi chilometri dalla città nemica, mandarono un fascio luminoso di luce."
Scoppiò nella città in una grande palla di fuoco che si levava verso il cielo e verso le stelle.  Tutti gli abitanti furono orribilmente bruciati, e anche quelli che erano fuori città e si trovavano nella zona, riportarono gravi ustioni e perirono. 
Coloro che videro la palla di fuoco divennero ciechi per sempre e quelli che entrarono in città a piedi, si ammalarono e morirono. 
La polvere della città era velenosa, e anche i fiumi e gli uomini non avevano il coraggio di avvicinarsi alla città che divenne polvere venendo dimenticata dagli uomini ". "Dopo aver visto quello che aveva fatto al suo popolo, il capo si ritirò nel suo palazzo e non volle vedere nessuno. Poi raccolse i suoi guerrieri rimasti ed entrarono nelle loro navi, per poi alzarsi verso il cielo e scomparire".
Questa antica leggenda tratta semplicemente una vera colonizzazione conclusasi drammaticamente con il lancio di missili a testata nucleare e dagli terrificanti effetti radioattivi? 
Probabilmente è difficile da spiegare perché la mitologia greca, romana e norvegese narrano tutte delle guerre tra gli dei. 
In base a questa leggenda, Pen Lao dell'Università di Pechino fornisce la prova di contatti con esseri avanzati e molto antichi, ricavata dai rilievi scolpiti nel granito su una montagna nella provincia di Honan, e sul 'isola di Tungting Lake. Queste sculture la cui datazione è stata valutata a 47 mila anni fa, mostrano esseri con grandi corna. Sarebbero i loro respiratori? 
Sull' altopiano del Tassili nel Sahara, le rocce sono state scolpite 8000 anni fa che mostrano degli esseri umani, con strane teste rotonde; erano forse dei caschi?

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...