martedì 25 settembre 2012

Gli Dei Extraterrestri dell' Amazzonia

Post taken from this link
Molto si è dibattuto sul possibile intervento sul nostro pianeta di antiche civiltà venute da recondite stelle situate a milioni di anni luce.

Alcuni teorie affermano che questi esseri avrebbero aiutato a civilizzare ed a trasferire conoscenze all'uomo primitivo che, a sua volta, lasciò testimonianze del loro passaggio attraverso strane simbologie, manufatti e costruzioni. 
GLI ENIGMI CHE INSTAURANO IL DUBBIO 
Gli Uomini Uccelli: 
Incisioni in rilievo e figure monolitiche degli uomini uccelli presenti sulle scogliere dell' Isola di Pasqua rappresenterebbero in maniera simbolica la presenza di dei nel corso della millenaria tradizione insulare. Alcuni investigatori attribuiscono queste figure alla supposta visita di esseri extraterrestri. 
Il Dio volante: 
In Messico,si trova il "Tempio" delle Iscrizioni, nel suo interno si può osservare la camera mortuaria, dove appare inciso nella pietra nella parte superiore, un uomo con tratti indigeni, il quale appare montare su una specie di capsula spaziale. Richiama anche l'attenzione la quantità di strumenti che sembra manipolare e d'altra parte, si può notare l' emissione di una presunta nuvola di fumo espulso dalla macchina. Attraverso questa incisione si puo' paragonare questa figura col modulo spaziale nel quale viaggiarono i primi astronauti nordamericani.
Il Dio Tula: 
Nella località di Tula, Messico, si trova una colossale piattaforma dove emergono le figure di DEI maestosi scolpiti in pietra e che sembrano indossare sofisticate armature. Nelle loro mani sostengono una sorta di chiave simbolica, interpretata dagli astroarcheologi come un artefatto capace di fondere la roccia. 
I Petroglifi nella Gola di Gamber: 
Al nord del Cile, è possibile trovare diverse figure enigmatiche incise nella pietra dagli appartenenti di antichi insediamenti nomadi che rappresentano figure di strani esseri volanti, vestiti con indumenti che presentano una similitudine con gli abiti spaziali.
L'uomo che vigila: 
Nella località di Cautla, Messico, convivono tribù Chalcas e Nahúas, in prossimita' del famoso vulcano di Popocatepetl, conosciuto come "L'uomo che vigila" per i locali. Nelle sue vicinanze si conservano storie fantastiche di incontri ravvicinati e storie di avistamenti ufo legate alla presenza di dei del comso che ogni tanto visitano il vulcano.

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...